Investire in una struttura di valore è il miglior ritorno economico nel tempo

ZEPHIR Passivhaus Italia

ZEPHIR Passivhaus Italia è l’Istituto italiano ufficialmente accreditato dal Passivhaus Institut per rappresentarlo in Italia.

Passivhaus è uno standard costruttivo nato dall’intuizione di Wolfgang Feist, un fisico edile che nel lontano 1989 ha simulato un approccio “semplice” al tema del comfort abitativo, culminando nel 1991 con la costruzione della prima Passivhaus al mondo, in una città vicino a Francoforte.

Da allora ad oggi si sono moltiplicati i casi di replicabilità e di successo dell’implementazione di questo approccio sia alle nuove costruzioni che alle ristrutturazioni, sia sul residenziale che sul non residenziale.

In Italia, dopo la fondazione dell’Istituto nel 2011 si è vista una crescita esponenziale dell’applicazione del protocollo anche grazie al vasto programma di formazione che ZEPHIR ha svolto, sia per progettisti che per operatori di cantiere (geometri, artigiani, imprese..).

Come Istituto di ricerca svolgiamo attività di promozione, consulenza in termini di sviluppo di prodotti innovativi, ottimizzazione di quelli esistenti verso lo standard Passivhaus (concept impiantistici, serramenti, progetti di ricerca europei), formazione e certificazione.

La ricerca del cost-optimum per ogni progetto assicura ai clienti il miglior investimento a fronte di una elevatissima soddisfazione data dal fatto di vivere in un ambiente super confortevole.

 

Cosa si intende per PASSIVHAUS

La casa PassivhausLo standard Passivhaus nasce nel maggio 1988 da una collaborazione tra Bo Adamson dell’Università di Lund in Svezia e Wolfgang Feist dell’Institut für Umwelt und Wohnen (Istituto per l’Ambiente e l’Edilizia) in Germania.

Il Passivhaus Institut è stato fondato nel settembre 1996 a Darmstadt per promuovere e controllare lo standard.

Da allora sono state costruiti migliaia di edifici Passivhaus, fino a superare le 25.000 unità nel 2010, ma si presume che il numero si attesti intorno alle 40.000 unità. La maggior parte si trova in Germania ed Austria, ma ne sono state realizzate svariate in altri Paesi del mondo e anche in Italia il numero è in aumento.

 

Quali sono le caratteristiche di una Passivhaus

Una Passivhaus è un edificio che deve rispettare determinati criteri, fra cui il fabbisogno termico per riscaldamento ed il fabbisogno frigorifero per raffrescamento che devono rimanere al di sotto di 15 kWh/m2 anno, il fabbisogno di energia primaria deve essere minore di 120 kWh/m2 anno ed il valore n50 deve risultare in opera minore di 0.6 h-1.

Queste prestazioni si ottengono con una progettazione molto attenta, specie nei riguardi del sole, con l’adozione di isolamento termico ad altissime prestazioni su murature perimetrali, tetto e superfici vetrate e mediante l’adozione di sistemi di ventilazione controllata a recupero energetico.

 

Ecco i 5 punti fondamentali richiesti dallo standard Passivhaus:cinque pilastri passivhaus

  • Ottima protezione termica di tutti gli elementi costruttivi dell’involucro termico dal pavimento alle pareti esterne fino al tetto;
  • Finestre e portafinestre con doppi/tripli vetri basso emissivi con un elevato valore di fattore solare g e telai molto ben coibentati; accurata progettazione e controllo degli apporti solari passivi progettando accuratamente le superfici finestrate, eventualmente differenziate per ogni lato dell’edificio, garantendo al contempo assenza di surriscaldamento estivo;
  • Esecuzione a regola d’arte della protezione termica fino ai minimi dettagli con riduzione al minimo di tutti i ponti termici;
  • Tenuta all’aria degli elementi costruttivi esterni verificata mediante test di pressione Blower Door;
  • Ventilazione controllata con recupero di calore particolarmente efficiente per evitare dispersioni di calore e garantire al contempo un’idonea qualità di aria interna.

 

Il team di ZEPHIR

Francesco Nesi

Dr. Phys.

Direttore ZEPHIR

f.nesi@zephir.ph

Ileana Iannone

Ing. Edile Architetto

Responsabile Tecnico

i.iannone@zephir.ph

Ilaria Cappelletti

Ing. Edile Architetto

Tecnico Esperto

i.cappelletti@zephir.ph

Deborah Annolino

Comunicazione e Ufficio Stampa

press@zephir.ph

Alessio Odorizzi

Ragioniere Amministrativo

amministrazione@zephir.ph

Silvia Frizzera

Segreteria, Amministrazione

segreteria@zephir.ph

Studiare e ricercare le migliori soluzioni fisico-edili per la realizzazione di edifici performanti ci permette di ottimizzare il rapporto investimento/consumi. La ricerca del cost-optimum per ogni progetto assicura ai clienti il miglior investimento a fronte di una elevatissima soddisfazione data dal fatto di vivere in un ambiente confortevole. ZEPHIR Passivhaus forma tecnici, artigiani ed imprese al fine di assicurare una corretta progettazione ed esecuzione di ogni opera.

Grazie alla nostra assistenza, potrete ottenere anche voi una Passivhaus, cioè un edificio che garantisce salubrità dell’aria interna, superfici interne confortevoli e risparmio in bolletta sui costi annui di riscaldamento e raffrescamento.