FAQ - CONSULENZA, FORMAZIONE, CERTIFICAZIONI

Sono un progettista che non ha esperienza nel settore della progettazione energetica. Posso partecipare ai vostri corsi?

I corsi possono essere seguiti da chiunque abbia una formazione tecnica di base (Ingegneri, Architetti, Geometri, Periti). Sebbene il corso sia impostato in modo tale da affrontare ed approfondire i principali argomenti di fisica edile, si consiglia di arrivare in aula con una preparazione di base in merito ad argomenti quali trasmissione del calore, ponti termici, conoscenza base del programma excell, elementi base di progettazione architettonica ed impiantistica.

Sono titolare di un’impresa di costruzioni e vorrei aggiornare la preparazione dei miei dipendenti. Ci sono dei corsi specifici?

ZEPHIR Passivhaus Italia offre corsi specifici per Operatori di Cantiere Passivhaus, ovvero per tutte le figure professionali che operano all’interno di un cantiere. Inparticolare per i dipendenti di imprese di costruzioni il corso offre conoscenze di base sullo standard Passivhaus e sulla progettazione nZEB oltre ad importanti informazioni tecniche e pratiche per la risoluzione dei principali nodi costruttivi. Il corso prevede inoltre una giornata di formazione pratica di 8 ore, con costruzione di dettagli costruttivi e posa in opera di componenti Passivhaus.

Sono titolare di un’impresa di costruzioni. Qualora uno dei miei dipendenti frequentasse il corso per Operatore di cantiere Passivhaus e ottenesse la certificazione come Artigiano Certificato Passivhaus, l’azienda sarebbe a sua volta certificata?

No, la certificazione è legata alla persona e un’azienda non diventa certificata automaticamente per la presenza di una figura certificata al proprio interno. Inoltre lo standard Passivhaus non prevede la certificazione di un’impresa/azienda. Per percorsi di partnership o di ricerca e sviluppo si prega di consultare la pagina Servizi<Consulenza.

Sono un progettista certificato Passivhaus dal 2014. Qual è il periodo di validità del mio titolo e come posso rinnovarlo?

Il titolo ha una validità di 5 anni dalla data di emissione del certificato e può essere rinnovato prima della sua scadenza in due modi, sia attraverso la progettazione di un edificio Passivhaus che attraverso l’acquisizione di crediti Passivhaus nel corso dei 5 anni. Per maggiori approfondimenti si prega di consultare la pagina Servizi-Formazione.

Cosa succede se una volta frequentato il corso per progettista certificato Passivhaus non sostengo o non supero l’esame?

Il corso può essere frequentato liberamente anche qualora non si intenda sostenere l’esame finale. L’esame inoltre potrà essere sostenuto dal corsista in qualsiasi momento, anche in sessioni successive. Qualora il professionista non intenda sostenere l’esame, la preparazione offerta durante il corso offre comunque gli strumenti per affrontare la progettazione di un edificio nZEB o secondo lo standard Passivhaus. Alla fine del corso il progettista ottiene un attestato di partecipazione.

Quale vantaggio offre il superamento dell’esame per Progettista Certificato Passivhaus? Perché dovrei sostenerlo se il corso mi offre una preparazione adeguata?

Il corso può essere frequentato liberamente anche qualora non si intenda sostenere l’esame finale. L’esame inoltre potrà essere sostenuto dal corsista in qualsiasi momento, anche in sessioni successive. Qualora il professionista non intenda sostenere l’esame, la preparazione offerta

Sono titolare di un’azienda di componenti Passivhaus, come posso essere presente alle attività di divulgazione di ZEPHIR?

Certificare un edificio in Italia può sembrare cosa irreale, dato l’alto numero di standard costruttivi che si sono sviluppati negli anni e data la svalutazione che la cosiddetta “certificazione energetica” ha via via assunto negli anni.

Tuttavia, le certificazioni “Passivhaus” per le nuove costruzioni ed “EnerPHit” per le ristrutturazioni costituiscono viceversa una garanzia di qualità nei confronti del committente, sia esso pubblico o privato, permettendo di ottenere il tasso di soddisfazione più elevato possibile corrispondente al 6% di insoddisfatti secondo la classe più elevata dello standard ASHRAE 55 statunitense.

I costi della certificazione sono estremamente accessibili (qualche migliaio di euro) e consentono di ricevere una verifica da ente terzo accreditato presso il Passivhaus Institut (cfr. la lista degli enti accreditati). Il nostro Istituto di ricerca è uno dei circa trenta istituti accreditati a livello internazionale per certificare nuovi edifici e ristrutturazioni secondo i protocolli Passivhaus ed EnerPHit.

Il processo di certificazione può avvenire anche ad edificio finito, chiaramente in questa fase si ha un elevato rischio di non rientrare negli stringenti limiti richiesti per il comfort in una Passivhaus ed ulteriori modifiche al fabbricato non possono essere più effettuate o si riesce solo ad intervenire in maniera limitata.

Un approccio viceversa più sensato appare quello di interfacciarsi sin dall’inizio con il Certificatore Passivhaus, in modo da garantire il raggiungimento dei requisiti Passivhaus e non avere sorprese dopo la fase di certificazione.

ZEPHIR Passivhaus Italia organizza e partecipa a vari eventi di divulgazione su tutto il territorio nazionale. Il principale evento organizzato da ZEPHIR ogni anno è la Conferenza Nazionale Passivhaus dove ampio spazio è destinato alle aziende espositrici. Qualora tu voglia partecipare attivamente con la tua azienda ti chiediamo di contattarci all’indirizzo conferenza@zephir.ph

Sono un progettista senza un’esperienza specifica nel settore della progettazione energetica. Posso utilizzare il software PHPP?

Il software PHPP 9.6 ha un’interfaccia semplice trattandosi di un normale file Excell. Dal punto di vista informatico non richiede quindi particolari capacità se non un l’utilizzo base del software. Dal punto di vista del suo utilizzo, per poter sfruttare al massimo le potenzialità del programma, sono consigliate (ma non necessarie) conoscenze base della fisica edile e della progettazione di edifici nZEB. Per approfondire le conoscenze sull’utilizzo del software PHPP (unitamente al software DesignPH) ZEPHIR offre un corso specifico della durata di 3 giorni. Maggiori dettagli alla pagina Corsi

Sono un docente universitario, quali sono le opportunità che mi offre ZEPHIR?

Il tema degli edifici nZEB, e di conseguenza lo standard Passivhaus, stanno diventando sempre più attuali anche in seguito agli adeguamenti normativi. ZEPHIR offre la propria competenza sia per individuare un percorso di formazione specifico all’interno dei moduli universitari, che la possibilità di fare incontri sui temi dell’edilizia sostenibile. Per i docenti che volessero valutare l’adozione del testo PASSIVHAUS (link al libro), si prega di farne richiesta all’indirizzo info@zephir.ph

Per partecipare ai corsi offerti da ZEPHIR è necessario essere in possesso del software PHPP?

Per la partecipazione al corso specifico PHPP&DesignPH ed al corso Progettista Certificato Passivhaus è necessario essere in possesso di apposita licenza del software PHPP. Il software può essere acquistato direttamente dalla nostra pagina e comprende un manuale cartaceo completo in lingua italiana con approfondimenti tecnici ed esempi pratici. Per chi è in possesso di licenze precedenti all’attuale (9.6 in italiano), è possibile acquistare gli upgrade